JACOPO ALBERTI, Il Regolamento condizionalità è pienamente legittimo e, Ucraina permettendo, certamente attivabile. Prime riflessioni sulle sentenze della Corte di giustizia nelle cause C-156/21 e C-157/21

SOMMARIO: 1. L’importanza “sistemica” del contenzioso. – 2. La legittimità del Regolamento condizionalità: una questione di tutela del bilancio. – 3. La legittimità del Regolamento condizionalità: è una questione di identità? – 4. Riflessioni conclusive.

Alberti-BlogDUE

DOWNLOAD IN FORMATO PDF

Lascia un commento

BLOGDUE | Il blog dell'AISDUE - Associazione Italiana Studiosi di Diritto dell'Unione Europea